OG Chef’s Knife

Quando tagliare diventa un’arte

L’OG Chef’s Knife è un coltello artistico, prodotto in edizione limitata e numerata. Di questi preziosi strumenti ne saranno prodotti solo 100. Un oggetto di design di enorme pregio, realizzato coniugando l’eredita artigiana fiorentina della lavorazione dei metalli con la millenaria tradizione giapponese della coltelleria.

Rimarcando il legame fra Occidente e Oriente, l’OG Chef’s Knife ha un design che combina il tipico coltello Trinciante europeo con il giapponese Gyuto. La sua lama (di circa 21 cm) è robusta oltre ogni limite poiche’ realizzata con acciai speciali ribattuti a mano, estremamente precisa e capace di mantenere una affilatura eccellente.

Lama
210 mm, realizzata a mano in acciaio 416 inox austenitico e acciaio K720

Manico
Onice nero

Dorso
Rame massello protetto da rivestimento ceramico PVD (antigraffio e antiossidazione).

Varianti del manico e personalizzazione su richiesta.

CONTATTACI PER REALIZZARE IL TUO OG CHEF'S KNIFE

Un coltello esclusivo realizzato interamente a mano

La lama del nuovo coltello Officine Gullo è stata realizzata a Firenze secondo l’antica tecnica orientale “San-Mai”, ovvero, tradotto letteralmente “Tre Strati” (“San”: tre; “Mai”: pezzo). Questa lavorazione, la stessa utilizzata dai maestri forgiatori per costruire le katane dei samurai, consiste nella combinazione di tre strati di metalli dalle diverse proprietà. Per resistere ai colpi sferrati in guerra le spade giapponesi venivano realizzate con un involucro di metallo più morbido che proteggeva una lama centrale molto tagliente (un tempo in ferro).

Qualità e attenzione ai dettagli

Nell’OG Chef’s Knife i due strati esterni, che fungono da involucro protettivo alla lama centrale, sono realizzati con l’acciaio 416 inox austenitico. Un acciaio volutamente morbido che, grazie alla presenza di solo una percentuale dello 0,4% di carbonio, resiste eccezionalmente alle sollecitazioni e alle torsioni.
Lo strato centrale della lama, quello che funge da tagliente, è realizzato invece in acciaio K720, molto rigido perche’ ad alto contenuto di carbonio. Questo tipo di acciaio estremamente resistente offre un’ottima tenuta del filo all’usura, ma è altrettando fragile e delicato, e per questo richiede grandi abilità tecniche e manuali nella sua fase di costruzione, quando viene raffreddato dopo la forgiatura.

Estetica e Ergonomia

Una volta uniti gli strati vengono saldati e forgiati a mano: per questa ragione ogni lama presenta un disegno superficiale e delle variazioni estetiche quasi infinite che rendono ogni pezzo unico.
Altro elemento distintivo nel design dell’OG Chef’s Knife, recuperato questa volta dalla tradizione artigiana fiorentina ed esempio di maestria unica nella lavorazione dei metalli nobili, è l’aggiunta di un dorso in rame lucido che unisce tutto il coltello nella sua lunghezza, dalla punta al “tacco”. Un pezzo di rame massello viene scavato interamente a mano, fino ad ottenere quello che sarà il finissimo dorso che ripercorre la linea del coltello, impreziosendolo con un design unico.
Infine, il manico del coltello è realizzato in Onice nero per ricreare una linea pulita, ricercata, preziosa.

Contattaci